Acqua - purezza e forza

Come un liquido riesce senza fatica a smussare rocce spigolose e riesce a rimuovere depositi di pietre, allo stesso modo agisce la tecnologia ad acqua di studer. In questo modo l'acqua fresca viene convogliata in getti molto precisi ad alta pressione contribuendo ad una migliore rimozione, ad un delicato livellamento e ad una pulizia igienica degli strati interessati senza nuocere agli altri strati sottostanti.

Per strati non intendiamo le sostanze con varie proprietà e dimensioni che si trovano sulla superficie o all'interno di una massa. Essi sono o coesivi, ossia legati fra loro, oppure adesivi, ossia lo strato superiore si incolla a quello inferiore. In base all'idea di separazione degli strati di Studer distinguiamo gli strati di lavorazione, di materiale e di sporcizia.

Strati di lavorazione

Questi strati sono pianificati, quindi sono ben desiderati ed hanno un determinato scopo durante una sequenza produttiva.

Strati di materiale

Molti materiali, e quindi prodotti, sono composti da vari strati insieme. Questi strati possono essere desiderati o dannosi.

Strati di sporcizia

Per strati di sporcizia intendiamo le impurità che si formano sulla superficie di una massa, ma che non sono desiderate.